Primaria Rovato cap.

Primaria ROVATO CAP.

 

 

Via Spalto Don Minzoni, n. 2

25038 ROVATO (BS)

Tel.  030 7731121


   

 

SETTIMANA DELLA LETTURA

SCUOLA PRIMARIA

SETTIMANA DELLA LETTURA

13 – 18 aprile 2015

 

 

Alunni delle classi quinta C e quinta E del Liceo delle Scienze Umane
hanno dato vita ad una lettura vicariale, attraverso un Progetto atto a
promuovere la lettura, in occasione della giornata mondiale del libro e
dei diritti d’autore del 23 aprile 2015.
Tale progetto nato dalla collaborazione tra l'Istituto di Istruzione
Superiore "Lorenzo Gigli" con referente prof.ssa Giuseppina Serini e
l'Istituto Comprensivo "Don Milani" con referente maestra Nicoletta
Colosio, ha coinvolto le classi seconde della scuola primaria di Rovato e
Frazioni, con la storia “Sara sarà” di Claudio Comini.
Tale esperienza ha arricchito il bagaglio d'esperienza degli allievi
inquanto la lettura vicariale non è solo trasmissione orale di testo, ma
è comunicazione attiva, interrelazione basata su sguardi, gestualità,
mimica, intonazione della voce, pause. E’ interpretazione di chi legge e
di chi ascolta.

Scritto da Giuseppina Serini

PROGETTO LETTURA

SCUOLA PRIMARIA

 

SETTIMANA DELLA LETTURA

13 – 18 aprile 2015

“Leggere è sempre un’avventura intellettuale che getta un ponte tra le persone e le culture. E’ un viaggio legato al bisogno della persona di raccontare di e di scoprire l’altro, una forma di narrazione interiore e di traduzione per se stessi, un tempo un’occasione per coltivare la mente e le emozioni ed avere cura di ; è un continuo esercizio del pensare; è un’esperienza vitale per la persona; è un laboratorio sempre attivo per l’educazione alla riflessione, facilita e favorisce l’apprendimento.”

 

Le scuole primarie dell’istituto comprensivo, ormai da alcuni anni, hanno aderito alla sollecitazione del Ministero dell’Istruzione di

  •  ampliare il PROGETTO LETTURA, inserito nel Piano dell’Offerta Formativa della scuola,
  •  promuovere iniziative di lettura, in prossimità della giornata mondiale del libro e dei diritti d’autore (23 aprile).

Quest’anno la Settimana della Lettura si svolgerà nel periodo dal 13 al 18 aprile, con possibilità di estendersi anche oltre, per esigenze contingenti.

Durante tale periodo nell’atrio del plesso di Rovato verrà appeso uno striscione realizzato dagli alunni qualche anno fa, con la frase:I libri sono ali che insegnano a volare”.

Durante la settimana, in tutte le classi, verranno intensificate le attività di animazione alla lettura e dedicato maggior spazio alla lettura vicariale.

Vi saranno inoltre momenti “forti” per alcune classi con lettori speciali:

  • per le classi prime: letture vicariali animate da parte degli alunni di quinta;
  • per le classi seconde: lettura vicariale della storia “Sara sarà” di Claudio Comini da parte delle studentesse del Liceo Gigli indirizzo delle scienze sociali, nei giorni 14 aprile nei plessi di frazione e 21 aprile a Rovato cap.
  • Le classi terze di Rovato continueranno il progetto “CURIOSANDO PER IL MONDO” legato all’opera “Milo Maya e il giro del mondo”.
  • Le classi quarte si troveranno nel mezzo dello svolgimento della CACCIA AL TESORO in biblioteca, legata alla lettura del libro “PASTA DI DRAGO” di Silvana Gandolfi. Quindi verranno proposte agli alunni attività ludiche per individuare personaggi, tempi e luoghi.
  •  

In Aula magna verrà allestita una M0STRA DELLA LETTURA dove saranno esposti i lavori realizzati dagli alunni della varie classi.

Nella giornata di martedì 14 aprile, sempre in Aula magna del plesso di Rovato, sarà aperta una BANCARELLA DEL LIBRO in collaborazione con la libreria Vantiniana: al mattino sarà visitabile dagli alunni accompagnati dagli insegnanti; al pomeriggio sarà aperta anche ai genitori  con possibilità di acquisto.

La SETTIMANA DELLA LETTURA coinvolge gli alunni di tutti i plessi delle scuole primarie dell'istituto con modalità analoghe.

LA SCUOLA, LE MAESTRE E GLI OCCHI DI UNA BAMBINA

LA SCUOLA, LE MAESTRE E GLI OCCHI DI UNA BAMBINA

Passan l’estati e le stagioni

ma i bambini non ha più ragioni

per restare alle elementari

perché ormai sappiamo fare la spesa

nel reparto alimentari!

 

Passan le ore di ortografia

e migliora di più la calligrafia,

troppo tempo è già passato

e il congiuntivo va ristudiato!

Le preposizioni cantano in coro

i bambini - che cosa sono?

Aprite il libro e studiate

sennò alle medie

voi non ci andate!

 

I bambini con aria sospetta

guardan ognuno la propria maglietta,

poi si salutan con gesti strani

nei corridoi che sembran centri urbani!

 

Passan i giorni e le lezioni

e a matematica siam già alle frazioni,

poi le marche non le dimentichiamo

sennò in geometria che voto prendiamo!

 

Le regolette dobbiamo studiarle tutte perfette

sennò nella verifica noi prendiamo sette

e nei dettati a noi che ci tocca

siam tutti zitti senza aprir bocca,

una tortura, una atrocità

neanche una voce si sente in città.

 

Tutti stan muti come pesciolini

ma quando suona si ritorna bambini

tutti che corron nei corridoi

e affamati come avvoltoi.

Uno con le patatine e una col sorbetto

poi c’è chi si porta un dolcetto.

 

Son questi i pesi di far la maestra

e a pensarci io mi butterei giù dalla finestra,

a sopportarci e a richiamarci

come se fossimo ancora bambini

su comportiamoci bene, siam già ragazzini

e la maestra più calma sta

più regna in classe la felicità!

Carolina Filippini De La Caridad 5C

Pago in Rete

#io torno a scuola

Trinity

PON 2014 - 2020

Albo Sindacale

Prossimi Eventi

Nessun evento

Calendario

Ultimo mese Luglio 2022 Prossimo mese
D L M M G V S
week 26 1 2
week 27 3 4 5 6 7 8 9
week 28 10 11 12 13 14 15 16
week 29 17 18 19 20 21 22 23
week 30 24 25 26 27 28 29 30
week 31 31

Biblioteca L. da Vinci

in @ rete e nella rete

 

Bullismo e cyberbullismo in @rete e nella rete

 

Piattaforma regionale

USR Lombardia

 

 Informativa su bullismo e cyberbullismo 

 

Generazioni Connesse

 

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo